Nel fratempo…

Moka mi aspetta ogni mattina verso le 7 del mattino. Vuole crochette e latte. Quando andiamo in cantina, lei ci aspetta alla porta. Vuole crochette e latte. Quando usciamo, in qualsiasi momento, lei è lì, che vuole crochette e latte

Il sabato e la domenica nel villaggio, c’era una festa in giardino. C’erano circa 15 persone… E nel frattempo, i gendarmi in moto pattugliavano la strada della foresta per assicurarsi che non ci fossero camminatori, né corridori, nessuno a più di un chilometro da casa sua…

La padrona di Frimousse mi ha proibito di andare a fare shopping e lei cerca di andare il più raramente possibile. Usiamo il Drive-through del supermercato più vicino. Difficoltà: per avere uno spazio per raccogliere il nostro ordine dobbiamo effettuare il login subito dopo la mezzanotte per recuperarlo sei giorni dopo. È già difficile prevedere i menù della settimana, così quelli della settimana successiva, soprattutto per le verdure!

Poco a poco…

Poco a poco Moka prende possesso del giardino di Frimousse. Ma non vogliamo che si senta troppo “a casa”. È il giardino di Frimousse e lei ha una casa sua. Probabilmente non le permettono di entrare perché non sta cercando di entrare in casa nostra.

Ma dobbiamo tenere chiusa la porta della nostra cantina e il Maestro di Rouxy fa lo stesso con la porta della sua perché siamo sicuri che Moka avrà dei gattini molto presto e non vogliamo che li abbia qui!